IMIS | Vlaams Instituut voor de Zee
 

Vlaams Instituut voor de Zee

Platform voor marien onderzoek

IMIS

Publicaties | Instituten | Personen | Datasets | Projecten | Kaarten
[ meld een fout in dit record ] Print deze pagina

Monitoring the marine coastal current of the North Adriatic

Italiaanse titel: Progetto pilota per il monitoraggio della corrente marina costiera dell'Alto Adriatico
Referentie nr.: 106
Acroniem: NASCUM
Periode: Mei 2007 tot Juni 2008
Status: Afgelopen
 Instituten 

Instituten (4)  Top 
  • Università Ca’ Foscari di Venezia; Consortium for Coordination of Research Activities concerning the Venice Lagoon System (CORILA), meer, coördinator
  • Italian National Research Council; Institute of Marine Sciences (ISMAR), meer, partner
  • National Institute of Oceanography and Experimental Geophysics (OGS), meer, partner
  • Institute of Oceanography and Fisheries; Oceanographic Information Service, meer, partner

Abstract
NASCUM intende realizzare all'interno delllAsse 1, Misura 1. l,un progetto pilota nell'area delllAlto Adriatico per la rilevazione delle correnti marine superficiali, attraverso l'installazione di un sistema di radar costieri che integri le misurazioni ambientali già in atto. L'informazione trasmessa in tempo reale risulta di immediato uso per la navigazione e per le attività di soccorso o intervento in caso di sversamenti di idrocarburi (oil spill) o collegate alla presenza di mucillaggini o simili che possono avere un forte impatto sull'industria turistica costiera e sulla pesca. L'area considerata e soggetta ad un intenso traffico navale, anche di tipo petrolifero e può quindi essere soggetta a crisi ambientali per le quali la conoscenza della circolazione superficiale è di estrema importanza. Inoltre, le informazioni raccolte dal monitoraggio permetteranno l'elaborazione e la validazione di un modello di processi litoranei, quali il trasporto di sedimenti e l'erosione costiera. Ciò costituisce una base irrinunciabile per le attivita di gestione delle coste, principalmente demandate alle Regioni. Attraverso NASCUM le Regioni delllAlto Adriatico disporranno di un sistema innovativo, già in uso in alcune zone costiere degli Stati Uniti e sperimentato in ricerche locali. Il progetto permette di intensificare la collaborazione tra Amministrazioni locali ed Enti di Ricerca dei Paesi interessati, potenziando le sinergie applicate alla gestione del bene comune Mare Adriatico, e favorendo il trasferimento di competenze specifiche.

Alle informatie in het Integrated Marine Information System (IMIS) valt onder het VLIZ Privacy beleid Top | Instituten